TRASPORTI ECCEZIONALI

Il servizio Trasporti Eccezionali on-line consente di presentare la Domanda e ottenere l'Autorizzazione al trasporto e transito di mezzi eccezionali ai sensi della normativa vigente.

Accesso al servizio - solo utenti abilitati:
L'accesso va richiesto utilizzando il modulo di accesso. Per le agenzie, l'iscrizione di un cliente non trovato nel sistema va richiesta utilizzando lo stesso modulo di accesso senza richiedere la creazione delle utenze. Per le modifiche alle anagrafiche delle aziende, mezzi ed utenti, inviare una mail con la relativa documentazione in allegato a trasportive@venetostrade.it

Informazioni: Ufficio Concessioni tel 041.2907711 fax 041.2907876 mail trasportive@venetostrade.it

Assistenza tecnica:
Per informazioni sul portale, howto e tutorial: http://www.trasportoeccezionale.net
Per le richieste di assistenza: http://support.trasportoeccezionale.net

Pagamenti:

  • on-line con PostePay, Visa e Mastercard
  • con addebito su c/c BancoPosta
  • con bollettini di c/c postale

Il portale è compatibile con Internet Explorer 8 e superiori e Mozilla Firefox.


Si avvisano i gentili utenti che è stata abilitata una nuova procedura per la richiesta di assistenza da portale HelpDesk TEonline http://support.trasportoeccezionale.net, utile a trovare una rapida soluzione al problema riscontrato e/o a fornire i dati necessari per la soluzione dello stesso, consultare la guida. A partire da lunedì 17 giugno non sarà più possibile richiedere l'assistenza via email ma solo tramite il portale HelpDesk TEonline.


ATTENZIONE! A seguito delle prime indagini strutturali eseguite e in attesa di un approfondimento che avverrà nelle prossime settimane sul ponte sul canale Tartaro sito lungo la SR10 Padana Inferiore al km 312+100 in Comune di Nogara, come concordato con il Comune di Nogara, Anas SPA e la Provincia di Mantova, si prescrive a titolo precauzionale che il transito sul manufatto in questione per i mezzi a pieno carico superiori alle 55 tonnellate dovrà essere effettuato alla velocità massima di 5 km/h evitando frenate, soste o cambi di direzione del senso di marcia mediante utilizzo di scorta tecnica. Il personale della scorta dovrà impedire il transito di qualsiasi altro veicolo o pedone anche nella corsia opposta, ed il transito dovrà avvenire sulla mezzeria della carreggiata. La Ditta prende atto con tale prescrizione che il transito avviene solo dopo l'accertamento della perfetta regolarità del piano viabile, onde evitare sollecitazioni alle strutture dei manufatti, significando comunque che ogni responsabilità civile e penale rimane a carico dell'intestatario dell'autorizzazione.
ATTENZIONE!!!

Si avvisano i gentili utenti che i giorni 01 e 02 agosto 2019 il portale di Veneto Strade rimarrà offline per manutenzione programmata ai server. Ci scusiamo per il disagio.
Si avvisano i gentili utenti che è stata abilitata una nuova procedura per la richiesta di assistenza da portale HelpDesk TEonline http://support.trasportoeccezionale.net, utile a trovare una rapida soluzione al problema riscontrato e/o a fornire i dati necessari per la soluzione dello stesso, consultare la guida. A partire da lunedì 17 giugno non sarà più possibile richiedere l'assistenza via email ma solo tramite il portale HelpDesk TEonline.


ATTENZIONE! A seguito delle prime indagini strutturali eseguite e in attesa di un approfondimento che avverrà nelle prossime settimane sul ponte sul canale Tartaro sito lungo la SR10 Padana Inferiore al km 312+100 in Comune di Nogara, come concordato con il Comune di Nogara, Anas SPA e la Provincia di Mantova, si prescrive a titolo precauzionale che il transito sul manufatto in questione per i mezzi a pieno carico superiori alle 55 tonnellate dovrà essere effettuato alla velocità massima di 5 km/h evitando frenate, soste o cambi di direzione del senso di marcia mediante utilizzo di scorta tecnica. Il personale della scorta dovrà impedire il transito di qualsiasi altro veicolo o pedone anche nella corsia opposta, ed il transito dovrà avvenire sulla mezzeria della carreggiata. La Ditta prende atto con tale prescrizione che il transito avviene solo dopo l'accertamento della perfetta regolarità del piano viabile, onde evitare sollecitazioni alle strutture dei manufatti, significando comunque che ogni responsabilità civile e penale rimane a carico dell'intestatario dell'autorizzazione.